Migliorare l’impugnatura sfruttando l’impostazione

Migliorare impugnatura sfruttando impostazioneCosa ti viene in mente quando senti o leggi le parole “impugnatura delle bacchette”? Molto probabilmente penserai ad una figura di una mano che impugna una bacchetta. O qualcosa del genere.

Sarebbe difficile se non impossibile immaginare altro…e ci sta.

Questo però porta inevitabilmente alla convinzione che l’impugnatura sia una cosa che riguarda solo due personaggi della storia: mano e bacchetta. Punto.

Una visione limitante, a mio avviso, che molto spesso è causa di un approccio sbagliato dell’impugnatura, e di conseguenza responsabile non solo di un controllo delle bacchette inefficace, ma anche di dolori alle mani, ai polsi ed alle braccia.

Non voglio dire che il “come si impugna la bacchetta” non sia importante, anzi; è il primo passo su cui si deve prestare la massima attenzione, ma bisogna tenere in seria considerazione anche a come la coppia mano/bacchetta si relaziona con il resto del braccio.

E a sua volta a come influenza e viene influenzata da altri due fattori determinanti per il controllo e l’efficacia dell’impugnatura: la postura e l’impostazione (del set).

Si può benissimo riassumere dicendo che l’impugnatura è un discorso di insieme. Non di argomenti a se stanti suddivisi in compartimenti stagni…

Ma veniamo al dunque.

  1. Che cosa si intende per impostazione (del set) quando si parla di batteria?
  2. Come l’impostazione influenza l’impugnatura delle bacchette?
  3. Come migliorare l’impugnatura sfruttando l’impostazione?

Chiarisco subito il punto 1:Migliorare l'impugnatura sfruttando l'impostazione

  1. La postura è “il come ti siedi sullo sgabello e a come ti muovi dietro lo strumento”
  2. L’impostazione invece è “il come disponi gli elementi del set”.

Come l’impostazione influenza l’impugnatura delle bacchette

Già ti vedo con un enorme punto di domanda sopra la testa mentre leggi queste righe e ti starai chiedendo: “ma Riccardo, l’impugnatura è una cosa e quello che dici non c’entra nulla sul come tengo le bacchette…”

Capisco le tue perplessità. Ma se prendi per assodato che, come dicevo prima, l’impugnatura è il come la coppia mano/bacchetta si relaziona con il resto del braccio, e che l’impostazione è il come disponi lo strumento, è intuibile che la batteria per essere suonata andrà inevitabilmente ad influenzare al come ti muovi dietro lo strumento, e che questi movimenti andranno ad influenzare anche mani, polsi e braccia (cioè l’impugnatura).

Migliorare l’impugnatura delle bacchette grazie a un’impostazione efficace

Bene, a questo punto penso ti sarà un po’ più chiaro il fatto che una distribuzione ragionata degli elementi del set è uno dei fattori determinanti per farti suonare in modo fluido, agile ed elegante. Senza stress ed in pieno relax. E raggiungere così un’impugnatura efficace e senza dolori.

Ma qual è la disposizione ottimale?

Un ottimo punto da cui partire è l’obiettivo di avere tutto sotto controllo.

Migliorare impugnatura sfruttando impostazioneDalla posizione iniziale di seduto bisogna ragionare sul come disporre i vari elementi della batteria. Per farlo immagina di trovarti al centro di un cerchio: è dal centro del cerchio che parte il raggio determinandone la circonferenza, non il contrario!

Dico questo perché un errore abbastanza comune, soprattutto di chi è agli inizi, è il voler montare prima il set, e poi sedercisi dietro (è capitato anche a me). È un errore che potresti pagare caro in fatto di fatica e di tempo.

La giusta procedura è invece quella di operare al contrario, e cioè prima sedersi, e poi, a seconda della propria posizione e dello spazio a disposizione, montare lo strumento.

Così facendo eviterai quella spiacevole sorpresa di trovarti nell’imbarazzante situazione del dover correggere la posizione di qualche elemento della batteria, magari anche di un certo peso, quando è già montata, o, peggio ancora, che i tuoi movimenti sono limitati da, che so, l’essere troppo vicino ad un muro o un ampli di chitarra …

Ricorda: il centro dello strumento devi essere tu.

Se tieni a mente questo concetto sarà più semplice migliorare l’impugnatura sfruttando l’impostazione  e risparmierai tempo e fatica.

Apro una piccola parentesi riguardante l’organizzazione del montaggio con altra strumentazione: la disposizione degli strumenti sul palco dovrebbe partire sempre dalla batteria. È lo strumento che più ha bisogno di spazio e quindi di maggiore attenzione. Non posizionare i vari strumenti o stendere cavi prima che la batteria non sia completamente montata. A meno che lo spazio del palco possa permetterlo.

Riassumendo…

L’impugnatura non è solo un mero discorso di come la mano impugna la bacchetta, ma anche a come la coppia mano/bacchetta si relaziona con il resto del braccio.

Essendo l’impostazione il “come disponi gli elementi del set” è facile intuire che la batteria andràMigliorare l'impugnatura sfruttando l'impostazione inevitabilmente ad influenzare al come ti muovi per raggiungere i vari elementi, e che questi movimenti andranno ad influenzare anche mani, polsi e braccia (cioè l’impugnatura).

Quindi per trovare la migliore impostazione per sfruttare appieno l’impugnatura delle bacchette segui questi tre semplici passi:

  1. Individua lo spazio destinato al montaggio della batteria
  2. Posiziona lo sgabello assicurandoti di non avere elementi vicini che possono ostacolare i tuoi movimenti;
  3. Disponi gli elementi in modo che siano facilmente raggiungibili senza doverti muovere troppo per raggiungere i tom o “arrampicarti” per suonare un piatto.

Ricorda che il centro dello strumento devi essere tu.

Se la pensi così risparmi in tempo e fatica e sarà più semplice migliorare l’impugnatura sfruttando l’impostazione.

migliorare l'impugnatura sfruttando l'impostazioneImmagina di trovarti all’interno della cabina di pilotaggio di un aereo: l’idea è quella di avere il pieno controllo, non deve sfuggire nulla, tutto deve essere a portata di mano.

Quindi presta sempre molta attenzione alle distanze, alle altezze ed alle inclinazioni dei vari elementi.

Ne va dell’efficienza, efficacia e salute della tua impugnatura.

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.